PROGETTI PER LA SCUOLA

Venerdì 19 Febbraio 10,30
in collaborazione con il Festival "Parole e Colori"
Burattinarte presenta, in esclusiva per le scuole medie
"Viaggio ad Auschwitz a/r" della Compagnia Il Melarancio.

 

dsc_0024

VIAGGIOADAUSCHWITZ a/r è la storia di un uomo convinto della sua integrità morale e del suo senso di giustizia, che, un giorno, durante la visita al campo di concentramento di Buchenwald, immaginandosi prigioniero in quel luogo, scopre il lato oscuro di sé e drammaticamente comprende che in quella condizione potrebbe per la sua sopravvivenza abiurare a tutti i suoi principi etici.

Per uscire dal baratro in cui questa scoperta lo ha sprofondato, parte per un lungo pellegrinaggio a piedi, seguendo le rotte della deportazione, ricercando se stesso, i fatti e le storie di un’umanità offesa e scoprendo il potere taumaturgico del contatto e della relazione con la gente e con il mondo.

Nel 2011 Gimmi Basilotta ha realizzato il progetto Passodopopasso ed ha avuto così la ventura di compiere un lungo cammino, insieme ad altri “pellegrini”, dal Piemonte fino in Polonia, ripercorrendo a piedi il viaggio di deportazione che nel 1944 portò ventisei ebrei cuneesi da Borgo San Dalmazzo ad Auschwitz; il viaggio è stata l’occasione di ragionare e di parlare di memoria, scoprendo e toccando con mano quanto essa sia ora una necessità e un dovere , non solo per il rispetto della Storia, di chi l’ha vissuta, l’ha subita, ne ha sofferto e ne è stato sopraffatto, ma per poter vivere il presente in modo consapevole .

Vincitore Eolo Awards 2014 Miglior progetto creativo

LABORATORI TEATRALI

 

- Laboratorio teatrale rivolta alle classi quarte dell'Istituto Comprensivo Quartiere Mussotto e sx Tanaro finalizzato alla partecipazione al Festival Studentesco 2016 organizzato dal Teatro Sociale "G.Busca" di Alba. L’attività è stata condotta dall’attrice Daniela Lusso dell’associazione Burattinarte nel periodo gennaio-maggio 2016.

- Laboratorio teatrale rivolto alle classi quarte dell'Istituto Comprensivo Quartiere Piave-San Cassiano Alba e alle classi V della scuola Rodari, finalizzato alla partecipazione al Festival Studentesco  2016 organizzato dal Teatro Sociale "G.Busca" di Alba. L’attività è stata condotta dalle attrici Daniela Lusso e Consuelo Conterno dell’associazione Burattinarte nel periodo gennaio-maggio 2016.

Venerdì 13 Maggio alle ore 10 e 14.30, presso la Sala Ordet di Alba
in collaborazione con il Centro Culturale San Paolo,

nell'ambito della Settimana della Comunicazione
Burattinarte presenta, in anteprima di Burattinarte Summertime,

in esclusiva per le scuole elementari
"Le avventure di Pinocchio" della Compagnia del Cerchi Tondo di Lecco.

 

PINOCCHIO 2009

“LE AVVENTURE DI PINOCCHIO” è uno spettacolo nato con l’intento di essere fedele al testo originale di Collodi, per immergerci attraverso il burattino in un mondo epico, pieno di sfumature, di colpi di scena, di incontri. La storia di Pinocchio trae origine dal legame atavico dell’uomo con l’albero e attraverso questo con il dualismo terra-cielo, corpo-anima. Il pezzo di legno che diviene burattino per mezzo della mano dell’uomo, diventa testimone di un percorso di trasformazione: la crescita del burattino che diventa bambino, ma anche quella dell’uomo che da animale istintivo giunge ad essere compassionevole. La storia è ambientata in una grande baracca di legno, con due animatori, fondali ispirati a quadri di Van Gogh, burattini di legno in stile con il racconto.

Lo spettacolo nella prima parte è incentrato sulla nascita di Pinocchio e sulle sue esperienze interiori, rappresentate nell’ambiente casa. Poi Pinocchio attraverso la fuga scopre il fuori, i personaggi si moltiplicano, gli ambienti cambiano. Il ritmo diventa incalzante e la trasformazione coinvolge persino la baracca, per giungere all’epilogo con finale a sorpresa.

I personaggi già noti a tutti i bambini sono attesi e riconosciuti, come in un rito che diviene catarsi. Per questo spettacolo la compagnia si è avvalsa della collaborazione alla regia di Walter Broggini, uno dei maestri riconosciuti del teatro di figura italiano, più volte presente a Burattinarte con i suoi spettacoli.

Sabato 14 Maggio, presso il Parco Sobrino di Alba
in collaborazione con il Centro Culturale San Paolo,

nell'ambito della Settimana della Comunicazione
Burattinarte presenta, in anteprima di Burattinarte Summertime,

dalle ore 15.30 alle ore 17.30 l'installazione ludica "Gargot de jocs - Un carico di giochi" messa a disposizione in esclusiva per l'Italia dalla Compagnia del Cerchio Tondo

alle ore 17.30 

"Il Circo dei burattini" spettacolo della Compagnia del Cerchi Tondo di Lecco.

In caso di pioggia lo spettacolo e alcuni giochi si terranno nei locali dell'H-zone


Guixot 9

GARGOT DE JOCS nasce nel 1981 alla Fiera della Pesseta, nei dintorni di Barcellona, mescolando giochi tradizionali e giochi inventati fatti funzionare dai loro creatori Joan Rovira e Sandra Sardà, con un’idea originale di rapporto interattivo con il pubblico.

“Siccome ci hanno ristretto l’immaginazione – affermano Rovira e Sardà - perché ogni cosa ha una sua funzione e ad ogni comando risponde un solo ordine, noi abbiamo trasformato uno scolapasta in un cesto da basket, una bicicletta in un uccello e da una vecchia rete abbiamo creato uno sport nuovo. Questo è "un carico di giochi".

I giochi costruiti dalla compagnia catalana Guixot de 8, sono distribuiti in esclusiva in Italia dalla Compagnia del Cerchio Tondo.

circo01

"CIRCO DEI BURATTINI" rappresentato in un’originalissima baracca cilindrica che rotea è uno spettacolo che invita al gioco, una rilettura divertente, poetica, grottesca, altrove sincera e spontanea, della vita.

Con spunti tratti dal mondo del circo, imperniata sul cerchio, visto come archetipo del ciclo vitale. Il linguaggio è semplice e diretto: le immagini, la musica, un testo essenziale.