TEATRO ALEGRE (Italia, Spagna)

teatroalegre

Il lavoro della compagnia Teatro Alegre è ben rappresentato dal viaggio che i suoi componenti, Georgina Castro e Damiano Privitera hanno intrapreso con le marionette, un viaggio che ha inizio a Barcellona nei primi anni ’80 nel gruppo Taller de Marionetas e che continua in Italia, dove i due artisti si trasferiscono nel 1984, attratti dalle maschere della Commedia dell’Arte e soprattutto dal personaggio di Pulcinella. Da allora hanno partecipato a numerosi festival nazionali e internazionali.Il viaggio prosegue anche in questo spettacolo, Marionette in cerca di manipolazione, uno sguardo acido, allo stesso tempo umoristico e satirico, sulle regole che reggono la nostra società. Vi si affrontano temi quali la solitudine, la morte, lo scorrere inesorabile del tempo, le difficoltà nei rapporti umani, la frivolezza della vita…

Lo spettacolo è composto da brevi episodi in cui i contenuti narrativi sono affidati esclusivamente alla comunicazione gestuale delle marionette, costruite e manipolate alla maniera dei bunraku giapponesi, che con la ricchezza e la precisione dei movimenti diventano sulla scena dei piccoli attori geniali e scoprono un nuovo linguaggio, al di là della parola, basato sulle immagini e sulla sensazioni.