CLAUDIO CINELLI (Firenze)

Caruso

Claudio Cinelli è una delle figure più eclettiche del panorama teatrale italiano. Le sue esperienze spaziano dal teatro all’opera lirica, al teatro di figura. In più di trent’anni di attività ha realizzato circa cinquanta spettacoli, sia con compagnie proprie che con artisti provenienti da diverse esperienze teatrali; nel 1972 è uno dei leader del gruppo Teatrolimite, nel 1982 è tra i fondatori del Gran Teatro dei Burattini del Sole, nel 1992 fonda il gruppo Porte Girevoli, del quale è tutt’ora direttore artistico.

Scretch (dieci strappi al teatro di figura) è uno spettacolo strutturato sulla forma del varietà; l’ordinato fantastico di un teatro da sera può talvolta strapparsi e diventare solo un buffo contenitore di una strana rassegna di atteggiamenti umani e di situazioni. Mani, oggetti, pupazzi, marionette a filo, occhiali, possono diventare persino “credibili” protagonisti delle loro piccole storie, brandelli di un immaginario in un disordine di ruoli. Tra lo schetch e la magia c’è il burattinaio, persecutore e vittima che costringe all’azione nel gioco senza fine del teatro.