GEK TESSARO (VERONA)

gek-tessaro GEK TESSARO (VERONA) 

Gek Tessaro, maestro d’arte, è autore e illustratore di libri per bambini. Dotato di grandi capacità comunicative, da anni propone e conduce attività di laboratorio di educazione all’immagine, letture animate e incontri con l’autore per bambini, insegnanti ed educatori in scuole, biblioteche, musei e manifestazioni culturali in tutta Italia.Dal suo interesse per “il disegnare parlato, il disegno che racconta” nasce “il teatro disegnato”. Sfruttando le impensabili doti della lavagna luminosa, con una tecnica originalissima, dà vita a narrazioni tratte dai suoi testi; l’illustratore diventa così pittore di scena e novello cantastorie.Oltre ai laboratori di educazione all’immagine, Gek Tessaro propone letture animate dei propri testi con l’utilizzo della lavagna, con l’accompagnamento di musiche registrate o dal vivo e con l’impiego di sagome e collage di cartoni colorati.I suoi spettacoli sono stati rappresentati, fra l’altro, nella Sala Palladio della Fiera di Vicenza, all’Istituto d’Arte di via Crociferi a Catania, al Teatro Nuovo di Verona, al Teatro Camploy di Verona, alla Scuola di Musica del Testaccio a Roma, al Palazzo Ducale di Genova, a Casa Piani di Imola, ai Grandi Magazzini Teatrali di Campobasso, nella Piazza San Rufino di Assisi, al Teatro Verdi di Busseto, al Teatro delle Ciminiere di Catania.Tra i suoi libri Il salto. Di città in città (ed. Artebambini) e il  Il circo delle nuvole (ed. Fanucci) sono stati selezionati tra i 12 migliori titoli italiani rispettivamente del 2005 e del 2008 dalla Biblioteca Internazionale di Monaco. 

ACQUARIA 

Sab. 5 giugno – ore 23,00
ALBA – Arena estiva del Teatro Sociale 

Figure su lavagna luminosa  

Nella grande magia della suggestione data dal buio, la lavagna luminosa proietta le immagini ingigantendole. Queste, per la maggior parte, vengono realizzate sul momento. Con tecniche diverse: acrilico, collage, acquarello, inchiostri e sabbia, si sviluppano così scenografie bizzarre, divertenti e poetiche. Costruzioni effimere che vivono, crescono e si concludono con la fine del brano. Ad arricchire ulteriormente la scena contribuiscono le ombre di sagome animate, figurine e personaggi cesellati nel metallo o nel cartoncino, che interagiscono fra loro, con la voce narrante e con la musica. Il risultato è quello di un gigantesco libro che si anima, si colora e si racconta.I brani scelti non appartengono al consueto repertorio per bambini ma a quello della musica del mondo, di paesi e lingue anche sconosciute, ma che riescono a farsi comprendere da tutti, sottolineando e valorizzando l’importanza delle differenze.