ALBERTO DE BASTIANI (Treviso)

SPRING ONION ALBERTO DE BASTIANI (Treviso) 

Alberto De Bastiani, attore e burattinaio, inizia la sua attività nel 1982. Professionista dal 1987, lavora nella scuola con corsi, laboratori e spettacoli. Con il burattinaio Pierpaolo Di Giusto inventa il Circo Tre Dita, che farà registrare la sua presenza ai più importanti festival italiani e stranieri, ottenendo, tra gli altri, il premio per il miglior spettacolo al Festival Internazionale del Teatro per ragazzi di Sant’Elpidio (Ap).Come burattinaio solista propone le figure di Arlecchino e Pulcinella in spettacoli che uniscono le tecniche del Teatro di Figura a una ricerca attoriale basata sulla narrazione. Ha portato i suoi spettacoli in Spagna, Portogallo, Austria, Slovenia, Belgio, Olanda, Germania e Pakistan. Nel 2006 si è aggiudicato il premio Silvano d’oro presso il Premio nazionale Silvano d’Orba ai bravi burattinai d’Italia a Silvano d’Orba (AL).Fin dal 1997, oltre all’attività di produzione, segue l’organizzazione e la direzione artistica di svariate rassegne di teatro per ragazzi e teatro di figura nel trevigiano. Dal 2000, per conto de Comune di Colle Umberto, con il sostegno della Provincia di Treviso, realizza e dirige il Festival internazionale Burattini & Marionette/Omaggio a Fausto Braga. 

IL SEGRETO DI ARLECCHINO E PULCINELLA 

Mer. 9 giugno – ore 21,30
CELLE ENOMONDO – Giardino dell’Opera Pia “Fratelli Don Torchio” 

Burattini a guanto 

Come nel teatro di Mangiafuoco, appaiono sulla scena Arlecchino e Pulcinella, le due simpatiche maschere che divertono grandi e piccini. Sempre pronte alla battuta e allo scherzo, portano gioia e allegria: possiedono un segreto per arrivare al cuore della gente, ma a qualcuno questo non piace. Il signor Sacripanti vuole essere il padrone di tutto quanto, anche del riso e del pianto e vuole il loro segreto, anche a costo di vendere la propria anima al diavolo o di trasformarsi in un pauroso fantasma. Per fortuna però non ci riuscirà: l’amicizia tra Arlecchino e Pulcinella e i suggerimenti dei bambini porteranno al suo lieto fine anche questa storia.