LE DUE E UN QUARTO (Torino)

DUE E UN QUARTOMartina Soragna e Silvia Laniado fondano nel 2007 la compagnia teatrale Le Due e un quarto che debutta al festival Burattinarte di Alba con lo spettacolo Retrò. Il duo si esibisce in diversi contesti: in festival di teatro di figura e di strada; in varietà per eventi organizzati, in teatri, come l’Atelier di Teatro Fisico, il Teatro Giuseppe Dutto di Lauriano, il Teatro Alfa di Torino.  La compagnia partecipa inoltre a progetti attivi nel sociale, collabora con l’Associazione Arteria e con la circoscrizione 7 del Comune di Torino, proponendo spettacoli negli eventi di piazza, nei campi rom e nelle biblioteche.  Silvia Laniado è laureata in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e diplomata presso il conservatorio di Milano in Teoria e solfeggio. Ha conseguito il diploma in arte teatrale presso la Performing Arts University of Torino (Philip Radice) e ha seguito stage di burattini, marionettistica e clown; studia canto jazz e lirico e segue corsi di teatro presso il laboratorio di ricerca teatrale Koorthia e  la scuola del Teatro Tascabile di Bergamo. Ha cantato come solista nell’opera lirica La prova dell’Accademia Finale, con la regia di Ugo Gregoretti e ha realizzato numerosi spettacoli nelle piazze con Roberto Sblattero all’interno della compagnia PiùPils. Sta attualmente perfezionando la propria formazione presso l’istituto Mod.a.i e il corso di laurea magistrale in Scienze dello Spettacolo e della Comunicazione Multimediale.   Martina Soragna si è diplomata in arte teatrale alla Performing Arts University of Torino e come attrice di animazione su nero presso il Teatro del Buratto di Milano. Ha frequentato il corso di burattino pedagogico tenuto da Elis Ferracini e Cristina Discacciati e quello di marionettistica con Stephen Mottram, si è formata in tecniche circensi presso la scuola di Circo Carampa di Madrid e la Scuola di Cirko di Torino e ha approfondito lo studio del clown durante stage tenuti da Pierre Byland e Leo Bassi. Ha collaborato come burattinaia con la Compagnia Teatro del Buratto, con il Teatro Verdi di Milano, con l’associazione Narices di Madrid (attiva in progetti di integrazione sociale). Collabora con Bibliomigra per la realizzazione di laboratori e spettacoli nell’aree disagiate del comune di Torino.

RETRÒ 

Gio. 11 giugno – ore 21,30

TIGLIOLE – Chiesa di San Lorenzo 

Burattini a guanto Non tutte le ciambelle escono col buco. Ecco uno spettacolo autoironico costruito sul fallimento dello spettacolo stesso. Da una parte due burattini cantano, ballano tip tap e sembrano andare d’amore e d’accordo, dall’altra due burattinaie egocentriche e vanitose litigano per conquistare il favore del pubblico. Una performance al femminile, basata sui vizi e le virtù di un’arte… quella di fare spettacolo, nonostante tutto. Lo spettacolo ha vinto  un riconoscimento speciale Gianduja di pezza al XIV festival internazionale di Teatro di Figura Immagini dall’Interno di Pinerolo. 

WANDA E GRAZIELLA 

Ven. 12 giugno – ore 21,30

ALBA – Viale Masera – Tetti Blu 

Burattini a guanto Wanda e Graziella sono scese in piazza…La baracca, due burattini e una buona dose di acidità: quanto basta per capovolgere l’abituale prospettiva. Due zitelle cercano di fare le burattinaie, cantano, ballano e si azzuffano in uno spettacolo autoironico dove i bambini ridono e gli adulti… ridono di più. Alla fine una domanda: è l’apparenza che inganna o sono loro che ingannano l’apparenza?