Collettivo Bulubus (Spagna)

bubulusBulubus è un neologismo formato dalla parola bululù (burattinaio) e autobùs (veicolo di trasporto pubblico di viaggiatori). Risale al 1615, in Spagna, la classificazione dei differenti gruppi di teatro basata sul numero dei componenti la compagnia: colui che faceva rappresentazioni soliste veniva chiamato bululù. Trenta bululù, trenta burattinai (fra cui Pepe Otal e Jordi Bertran), in maggioranza spagnoli ma anche dal resto del mondo, con 19 spettacoli si sono riuniti in un unico Bulubus: prima apparizione a Bilbao, in occasione della venticinquesima edizione del festival internazionale di teatro di figura. Da allora Bulubus percorre le strade d’Europa, dando vita anche ad un progetto permanente in locali e cafè-teatro di Barcellona.

Per la tredicesima edizione di Burattinarte arriverà ad Alba e dintorni una piccola ma agguerrita rappresentanza di bululù: uno spagnolo, Borja Insua e un italiano, Andrea Lorenzetti, che vive a Barcellona e in Italia non si è ancora mai esibito, nonostante sia stato allievo di due grandi maestri italiani come Walter Broggini e Gigio Brunello.

Titeres Alakran

E’ una giovane compagnia nata a Barcellona nel 2006 per iniziativa di Borja Insua; un suo progetto personale, maturato dopo un periodo di approccio e iniziazione al mondo del teatro di figura nella sua terra natale, la Galizia. Dopo una prima creazione Farsa sconcertante, frutto del lavoro di apprendimento delle tecniche del teatro di figura cinese con il maestro Yeung Fai, da poco scomparso, Borja Insua si è dedicato alla messa a punto di Camaròn y otros, il nuovo spettacolo, anche questo con marionette a filo, con cui partecipa a Burattinarte.

El canto del capro

Compagnia fondata a Barcellona nel 2006 da Andrea Lorenzetti. Il giovane burattinaio è nato nel 1975 e si è formato nel 2004-05 con il Teatro del Corvo e l’Allegra Brigata; successivamente ha partecipato, a Silvano D’Orba, ai seminari di due grandi maestri burattinai italiani, Gigio Brunello e Walter Broggini, seguendo anche la scuola del Teatrino dell`Erba Matta. A Barcellona ha continuato il percorso di burattinaio creando il suo primo spettacolo El blues dels Tarots e nello stesso tempo è entrato in contatto con il Taller de Marionetas di Pepe Otal e con Jordi Bertran, di cui segue un corso di manipolazione. Durante l’estate del 2006 partecipa al festival di Aurillac e di Charleville portando in strada il suo spettacolo Historietas. Proprio con Historietas, che Andrea porterà a Burattinarte, ha inizio la sua partecipazione al grande progetto Bulubus, durante la XXV edizione del festival di Bilbao. La sua creatività e la sua abilità di manipolatore si esprimono anche nei cabaret di marionette con cui partecipa al progetto permanente di Bulubus nei locali e nei cafè-teatro di Barcellona.