La Capra Ballerina (Viterbo)

capra ballerinaJames Davies e Laura Bartolomei si incontrano nel 1989 a N.Y., illustratore lui, danzatrice lei. Dopo aver viaggiato per qualche anno tra N.Y., Italia e Corea , nel 1996 si stabiliscono in Italia. Affascinati dalle potenzialità del teatro di figura, nel 1997 fondano “La Capra Ballerina”, che nasce inizialmente come laboratorio di ricerca e costruzione di burattini e marionette, sperimentando tecniche “nuove” accanto alle più tradizionali. In questo senso lavorano come costruttori per Alessandro Gigli, Rinoceronte Incatenato, P.Farah, Salvatore Gatto e per collezionisti privati in Italia e all’estero.

Dal 1998 si dedicano alla sperimentazione e alla produzione di spettacoli nell’ambito del Teatro di Figura., organizzando anche festival e rassegne.
Dal 2002 portano spettacoli nelle scuole, anche in quelle più piccole e nelle zone più remote, per favorire la conoscenza del teatro di figura. Hanno partecipato ai più importanti festival in Italia e all’ estero.

Piccole storie
Due storie di animali che diventano metafora per l’educazione alla tolleranza e al rispetto, attraverso la risoluzione positiva di piccoli, ma non per questo meno importanti, conflitti quotidiani. Nella prima storia troviamo Amodeo, coniglio molto ordinato, preciso, ma molto solo ed un po’ scontroso, che deve convivere con il suo vicino Timoteo, coniglio esplosivo, pieno di vita, confusionario, ma anche invadente. Per futili motivi si svilupperà un conflitto che porterà i due protagonisti al litigio, ma anche al bisogno di affrontare e risolvere insieme una situazione spiacevole.
Nella seconda storia, il conflitto tra il maiale protagonista e la sua amica non si risolve in modo positivo, come alle volte succede nella vita, ma entrambi trovano un altro amico, un’alternativa. La scelta di usare gli animali come metafora degli esseri umani è stata largamente usata nella letteratura per i bambini da secoli, da Esopo a Perrault ai fratelli Grimm, probabilmente per il legame naturale che i bambini sanno instaurare con loro