Teatro Alpargata (Argentina)

Rafael Teixido è uno dei più apprezzati interpreti di burattini a guanto in Argentina: coniugando la semplicità dei codici del teatro di figura tradizionale con una tecnica di manipolazione molto raffinata è riuscito a creare uno stile particolare senza modificare l’essenza del teatro popolare.

alpargata Da anni è invitato a partecipare a eventi nel suo paese, specialmente in Patagonia dove è nato e dove nel 1989 ha fondato il Teatro Alpargata: un teatro che cammina per tutte le strade consumando le scarpe (alpargatas), attraversando le frontiere geografiche e i limiti che discriminano i popoli. Ripetere il rito del teatro in tutti i luoghi possibili e anche in quelli impossibili.
Il Teatro Alpargata ha realizzato spettacoli di burattini in città famose e paesi anonimi, piazze, castelli, porti, sotterranei, centri minerari e contadini di: Argentina, Bolivia, Brasile, Spagna, Italia, Francia, Inghilterra, Germania, Olanda, Svezia, Danimarca, Repubblica Ceca, Ungheria e Nuova Zelanda.

Juancito y María… otra vez
Prima il clown, giocolieri e musica dal vivo con l’utilizzo de tanti strumenti: tamurro, charango, tropeta, armonica. Dopo, un omaggio alla tradizione del burattinaio solista e ai burattini a guanto: La Calle de los Fantasmas o Juancito e María è forse il più antico degli spettacoli di burattini della tradizione latino americana. Il classico dei classici, una storia d’amore contrastata da tanti imprevisti. Una storia semplice ma di straordinaria bellezza e poesia. Spettacolo di teatro, burattini e musica dal vivo. Per tutte le età.

Autore: Javier Villafañe
Interprete: Rafael Teixido
Realizzazione plastica: Rafael Teixido – Valeria Fidel

Tras Carton
Spettacolo di burattini a guanto per adulti. Materiale di recupero, imballaggi, casse di cartone si riciclano con una inaspettata alchimia. Maschere fragili, povere, vulnerabili, si trasformano, animate dall’arte del burattinaio, in esseri sensibili, capaci di amare e uccidere, arrivando in modo drammatico e assurdo fino all’anima dello spettatore.
Sei corte storie, situazioni e conflitti classici presentati da personaggi di cartone, partendo dalla povertà più estrema di mezzi materiali, rinunciando alla parola e agli effetti scenici. Solo la potente espressione di maschere sommarie che danzano mosse da una tecnica assolutamente rigorosa e perfezionista. Una partitura esatta per ogni storia. “La maschera”, “Tango”, La vecchia”, “Gauchos”, “Amici” e “Fame”. Tecniche diverse, sebbene predomini il burattino a guanto.
“Tras Carton” nasce nel 1995 in Europa. Da allora si è trasformato nello spettacolo più conosciuto del Teatro Alpargata. E’ stato invitato a partecipare a numerosi festival nazionali e internazionali. Nell’anno 1997 ha ricevuto il primo premio nella selezione della città di Buenos Aires per partecipare alla II Festa Nazionale del Burattino