IL CERCHIO TONDO (Lecco)

Il Cerchio Tondo è una compagnia teatrale di burattinai/marionettisti professionisti, in attività da anni nel settore del teatro per ragazzi. Il lavoro della compagnia ha come interlocutori privilegiati i bambini per i quali il burattino costituisce un canale diretto di comunicazione ed esprimendosi per immagini e simboli risulta di immediata lettura.

cerchiotondoMarco Randellini, tosco-grigionese, burattinaio dal 1982. Inizia la sua attività con la compagnia toscana Teatro dell’Aggreggio e realizza con essa numerosi spettacoli, anche in collaborazione con altri burattinai. Nel 1990 sposta la sua residenza e la sede del suo lavoro in provincia di Lecco, fondando con Maura Invitti la compagnia Il Cerchio Tondo.

Maura Invitti, lariana, inizia la sua attività di burattinaia con questa compagnia.
Nel ’96 Il Cerchio Tondo fonda l’associazione culturale omonima, con l’intento di promuovere il teatro di figura, il teatro in genere e la musica come veicoli di comprensione e di pace.
La compagnia si avvale anche di numerosi collaboratori esterni per musiche e regie.

A Burattinarte Marco Randellini e Maura Invitti portano uno spettacolo che unisce un gusto antico a un linguaggio mioderno:

Albero (spettacolo sulla mitologia dell’albero). E’ esistita un’epoca in cui le piante venivano considerate la manifestazione più immediata e concreta della divinità. Alle piante gli uomini si rivolgevano per chiedere protezione e conforto, intorno ad esse fiorivano miti straordinari, che toccavano i cuori e resserenavano gli animi.
A ciascuna specie, ad ogni albero, venivano attribuite caratteristiche particolari, perché in ciascuno di essi il mistero della natura e quello del divino trovavano un diverso equilibrio.